Escursioni trekking

Trekking

La Guida Escursionistica Alessandra Baldelli ci propone:

Sul Sentiero di Pio IX, tra storia e natura

mulino trekking

Facile escursione traversata che percorre il sentiero di Pio IX, il Papa che, sotto la minaccia dei moti di Spoleto,decise di riparare a Leonessa, nel Lazio.
L'itinerario si snoda al cospetto di pareti e cascate; dopo essere tornati alle auto e' possibile chiudere la giornata con una degustazione di prodotti del luogo presso un antico mulino a grano e olio presso un piccolo borgo.
Tipologia percorso:escursionistico facile
Tempo percorrenza:4 ore totali
Dislivello:mt.400


I Castelli della Valnerina

abbazia

Itinerario che permette di scoprire alcuni dei borghi fortificati piu` belli della Valnerina: Scheggino, patria del tartufo, Sant'Anatolia di Narco, Castel San Felice con la splendida Abbazia dei Santi Felice e Mauro, ricca di leggende e Vallo di Nera, uno dei borghi piu` belli d'Italia, vero gioiello che domina la media valle del Nera.
Tipologia percorso:escursionistico facile
Tempo percorrenza:4 ore totali
Dislivello:mt.250


Itinerari delle Acque

sorgenti rasiglia
(eremo di S. Maria Giacobbe di Pale) una delle tante sorgenti di Rasiglia

La Valle del Menotre offre passeggiate tra archeologia e natura. Il paese di Pale, famoso per le sue pareti di arrampicata sportiva, conserva un eremo del 1200 incastonato nella roccia e si affaccia sulle cascate del fiume Menotre, la cui forza fu sfruttata durante il Medioevo per produrre la carta su cui fu stampata la prima copia della Divina Commedia.
Rasiglia, piccolo borgo lungo la valle, è il regno dell’acqua e della tessitura, con le sue sorgenti e i suoi famosi ed antichi telai.
Tipologia percorso:escursionistico facile
Tempo percorrenza:3 ore totali
Dislivello:mt. 200


Il Sentiero degli Ulivi

sentiero ulivi
Sentiero ulivi (lungo sentiero degli ulivi, verso Passignano)

Itinerario suggestivo in 3 tappe che, partendo da Assisi, giunge a Spoleto percorrendo i sentieri collinari immersi nel tipico paesaggio umbro: l’”oro verde” D.O.P. dei colli Assisi-Spoleto, dal tipico gusto intenso, qui è espresso in tutta la sua energia Obbligatoria, a fine giornata, una sosta per assaporarne tutte le sue qualità.
1º tappa: Assisi - Spello
Tipologia percorso:escursionistico medio
Tempo percorrenza:5 ore totali
Dislivello:mt. 300
2º tappa: Trevi - Campello
Tipologia percorso:escursionistico facile
Tempo percorrenza:4 ore totali
Dislivello:mt.500
3ºtappa: Poreta - Spoleto
Tipologia percorso:escursionismo facile
Tempo percorrenza:4 ore totali
Dislivello:mt.400


Il Cammino di San Benedetto

abbazia s
[Abbazia S.Eutizio]
norcia
Norcia

La Val Castoriana, nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini, ospita una delle abbazie più affascinanti del centro Italia:S. Eutizio.
Da qui, nel IV secolo dopo Cristo, partì e si sviluppò un’idea religiosa che, pochi decenni dopo, ebbe in San Benedetto il suo divulgatore. Il percorso parte dall’abbazia e, lungo un percorso dolce e mai monotono, arriva a Norcia, culla della spiritualità occidentale.
Tipologia percorso:escursionistico facile
Tempo percorrenza:4 ore totali
Dislivello:mt.400


La Montagna di San Francesco

spello monte
Spello e il monte Subasio

Il monte Subasio conserva tuttora le tracce della spiritualità francescana, che qui permea ogni angolo.
L’eremo delle Carceri, immerso in una lecceta secolare, dove il Poverello di Assisi si ritirava con i suoi compagni, è meta di moltissimi pellegrini e luogo sacro per eccellenza. L’itinerario unisce due città tra le più suggestive dell’Umbria: Assisi e Spello.
Tipologia percorso:escursionistico medio
Tempo percorrenza:5 ore totali
Dislivello:mt. 700


La ferrovia Spoleto - Norcia

cortaccione ingresso galleria
Cortaccione ingresso galleria

Capolavoro di ingegneria del secolo scorso, questa ferrovia a scartamento ridotto, dismessa nel 1968, collegava le città di Spoleto e Norcia superando dislivelli notevoli grazie a gallerie elicoidali e viadotti acrobatici.
Oggi si può percorrere la prima e più divertente parte del suggestivo tracciato, fino a S. Anatolia di Narco e concludere l’escursione con una piacevole degustazione di prodotti locali.
Tipologia percorso:escursionistico facile
Tempo percorrenza:5 ore totali
Dislivello:mt. 300


Sule tracce del Sagrantino

Uve Sagrantino Montefalco
Uve Sagrantino Montefalco

Tre giorni (ma si può scegliere anche di fare solo 1 o 2 passeggiate) per conoscere ed apprezzare uno dei vini più famosi ed eccellenti del nostro paese, tra degustazioni e visite guidate a borghi caratteristici.
1° Giorno Escursione facile (tre ore) tra le colline di Collemancio e Cannara A seguire visita di una tipica cantina produttrice del Sagrantino e consumazione di un pranzo con prodotti tipici umbri e vini della zona. Nel pomeriggio visita guidata della città di Bevagna.
2° Giorno Escursione facile (quattro ore) sul crinale compreso tra Bettona e Gualdo Cattaneo A seguire visita di una tipica azienda agraria umbra. Allestimento e accensione di una carbonaia. Pic-nic al sacco. Nel pomeriggio trasferimento a Montefalco e visita guidata della città.
3° GiornoEscursione media (quattro ore) sui sentieri del Subasio A seguire visita di una tipica cantina produttrice di vini rossi pregiati. Pic-nic libero. Nel pomeriggio visita guidata del caratteristico borgo umbro di Spello con degustazione di olio tipico


Monte Tezio e la sua ghiacciaia

monte tezio neviera
monte tezio neviera

A circa dieci chilometri dal capoluogo inizia l’escursione alla “montagna di Perugia”.Una piacevole passeggiata tra i boschi per giungere fino alla cima sommitale del Monte Tezio (Mt. 960) ove sono in corsoalcuni scavi archeologici che stanno dando alla luce alcuni insediamenti umbri.
L’itinerario prosegue sotto la cima dove sono state perfettamente restaurate le antiche neviere utilizzate fin dai primi secolo scorso per raccogliere la neve nel periodo invernale ed utilizzare così il ghiaccio per preparare gelati e bevande per il periodo estivo.
Tipologia percorso:escursionistico facile
Tempo percorrenza:4,5 ore totali
Dislivello:mt. 400


L'anello di Montegiove: tra borghi e castelli del Marscianese

convento angelina
convento Angelina

Montegiove è un piccolo abitato posto in posizione panoramica tra le dolci colline marscianesi.
Il percorso ad anello, per facili sentieri sterrati ed una piccola salita finale, ci condurranno alla prima tappa del nostro itinerario: un antico insediamento d’altura del periodo pre-etrusco con vista mozzafiato fino alla Rupe di Orvieto. Percorrendo un bel sentiero ombreggiato al’interno di un bosco si tornerà a Montegiove dove, oltre a poter effettuare una degustazione di prodotti tipici al costo di 10 euro, si potrà visitare l’omonimo castello risalente al 1200, in passato residenza del condottiero di ventura Gattamelata, perfettamente restaurato. Gli ambienti ove visse e fondò il primo convento la Beata Angelina da Foligno conservano in gran parte arredi e testimonianze di epoche lontane.
Tipologia percorso:escursionistico facile
Tempo percorrenza:6 ore totali (4,5 ore per il percorso e 1,5 ore per la visita al castello)
Dislivello:mt. 300


Isola Polvese: l'isola che non isola

isola polvese
isola polvese

Escursione ad anello dell’intero periplo dell’isola.
La passeggiata assolutamente tranquilla è molto interessante se effettuata in periodi fuori stagione, soprattutto a maggio, quando i viali di oleandri e lo spettacolare parco di specie floreali orientali raggiungono il suo massimo splendore.
Tutto l’itinerario è un susseguirsi di specie arboree tra le più interessanti. Suggestiva la veduta del Castello dal sentiero sottostante la banchina del porticciolo di sbarco.
Tipologia percorso:turistico
Tempo percorrenza:3 ore totali
Dislivello:mt. 50


Basilica San Francesco di Assisi

basilica s

Sei giorni alla scoperta dei luoghi più suggestivi della nostra regione, tra natura, arte, storia e gastronomia.
1°Giorno Escursione media (quattro ore) sul monte Subasio con visita all'eremo delle carceri Nel pomeriggio visita guidata di Spello e degustazione di olio biologico presso un produttore locale.
2° GiornoEscursione facile (quattro ore) al borgo abbandonato di Sensati in Valnerina, con possibiiltà di traversata fino a Spoleto Nel pomeriggio visita guidata a Spoleto.
3° GiornoEscursione facile (tre ore) a Collemancio-Limigiano-Castelbuono Nel pomeriggio visita guidata a Montefalco e Bevagna con degustazione del Sagrantino presso un produttore locale.
4° GiornoVisita guidata o libera nella città di Assisi, famosa in tutto il mondo, e della chiesa della Porziuncola a S.Maria degli Angeli.
5° Giorno Escursione facile (tre ore) sui monti Martani e visita guidata della città di Todi e Orvieto.


Magico Appennino

monti sibillini
Monti Sibilliini

I monti Sibillini portano il nome di una maga... e magici lo sono davvero, sia in estate che in inverno Altopiani estesi che in tarda primavera mostrano una fioritura senza eguali, creste e pareti rocciose, gole e un lago “maledetto”.
Tutto questo e molto altro è il Parco Nazionale dei Monti Sibillini. Tre escursioni per visitare ed ammirare tre ambienti diversi del Parco, in una cornice da favola dove i “monti azzurri” danno il meglio di sé. Il monte Vettore e il lago di Pilato.
Tipologia percorso: escursionistico impegnativo
Tempo percorrenza: 6 ore totali
Dislivello:mt. 1200

I camosci della Val di Bove


Tipologia percorso: escursionistico medio
Tempo percorrenza: 5 ore totali
Dislivello: mt. 800

A volo d’uccello sul Pian Grande


Tipologia percorso: escursionistico facile
Tempo percorrenza:4/5 ore totali
Dislivello: mt. 400

TARIFFE ESCURSIONI 2015

Escursioni mezza giornata


Zone: Perugia - Assisi - Spoleto - Valnerina
N° Persone: minimo 4 persone
Zone: Monti Sibillini
N° Persone:minimo 6 persone
Costi: € 15,00 a persona

Escursioni giornata intera

Zone: Perugia - Assisi - Spoleto - Valnerina
N° Persone:minimo 4 persone
Costi:€ 13,00 a persona
Zone:Monti Sibillini
N° Persone:minimo 6 persone
Costi:€ 18,00 a persona

La tariffa non comprende il costo di eventuali degustazioni. Arrampicata a Ferentillo Un’ attività diversa dal solito, per scoprire il fascino di salire le splendide pareti di roccia della Valnerina insieme ad una Guida Alpina.
L’arrampicata è innanzitutto eleganza del movimento, è sentire la roccia nei minimi dettagli, è salire in cima a scoprire una visuale unica. Il tutto in sicurezza, per trascorrere qualche ora fuori dagli schemi.


Guida Alpina Alvise Mario Tel: 3471973890 email: alvise.mario@gmail.com Site: www.ryuzan.it

Rafting sul fiume Corno

Da Serravalle di Norcia, ai confini del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, discese guidate per tutti e tutte le età. Si potranno esplorare angoli di natura incontaminata e scoprire luoghi che emozionano per la loro bellezza. Durante la discesa, all'improvviso, dal folto di una rigogliosa vegetazione boschiva, appariranno suggestive e maestose le gole di Biselli. E, alla fine, sarà disponibile un piacevole ricordo della giornata: il cd con le foto e video clip delladiscesa.
Per gli appassionati possiamo farvi guidare da una guida esursionistica esperta Aldo Tosi che non solo vi porterà a conoscere la natura, ma anche la storia dai romani in poi.

Le passeggiate proposte sono: Da Madonna della Spella a S.Giovanni, per il Monte Subasio e Armenzano Dalla Madonna della Spella a S.Giovanni, per la Madonna di Colpernieri e Molino Buccilli Da Assisi per l'eremo delle carceri, attraverso il colle di S.Rufino Da Capodacqua di Foligno al Monte di Pale Da Capodacqua per Canestro, Afrile, Fondi e Orchi Da Agliano attorno alla montagna grande per Rocca Brigida Da Acera Monte Maggiore Passo Cattivo Acera Al Monte Maggiore da Macchia Al Monte di Cammoro dall'Eremo di S.Paterniano Torre-Monte Aglie Da S.Paterniano alla dorsale Brunette - Serano

.
Tipologia percorso:escursionistico facile
Tempo percorrenza:4,5 ore totali
Dislivello:mt. 400

Facebook



C'era una volta B & B di CESARETTI Francesca © 2016 Tel: 39.393.9871968 Tel: Tel. 39.339.5636905 cod.fisc. CSR FNC 50 C 60 G478 U Strada S.Marino, 6 - 06125 Perugia Italy